Perugia saluta il colonnello dei Carabinieri Giovanni Fabi. Premiati i militari distintisi in operazioni di polizia giudiziaria

Cerimonia alla presenza del generale di brigata Massimiliano Della Gala

Il generale di brigata Massimiliano Della Gala, comandante della Legione Carabinieri Umbria ha visitato il comando provinciale per salutare il colonnello Giovanni Fabi, al termine della sua esperienza professionale, durata oltre tre anni, quale comandante dei Carabinieri dell’intera provincia perugina.

Alla presenza di una rappresentanza dei diversi reparti della linea territoriale, dell’organizzazione speciale e della rappresentanza militare, il generale Della Gala ha inteso evidenziare le brillanti doti professionali ed umane dell’alto Ufficiale, ringraziandolo pubblicamente per i considerevoli risultati conseguiti. Il comandante della Legione ha poi sottolineato l’assoluto spessore del Colonnello Fabi, ricordando l’esperienza, di innegabile livello, da lui conseguita attraverso gli incarichi ricoperti nelle diverse organizzazioni dell’Arma dei Carabinieri, citando, in particolare, quelli da egli rivestiti, nel corso del tempo, in Umbria e in seno al Raggruppamento Operativo Speciale dell’Arma dei Carabinieri, nel cui ambito è stato dapprima Comandante di Sezione del III Reparto e, a seguire, Comandante della Sezione Anticrimine di Perugia, Comandante del Reparto Anticrimine di Napoli e del Reparto Antiterrorismo. Il Colonnello Fabi lascia l’Arma territoriale per assumere, a partire dal prossimo lunedì, un rilevante incarico alla Direzione Investigativa Antimafia di Roma.

Nella circostanza, il Comandante della Legione ha premiato i militari che si sono particolarmente distintisi in operazioni di polizia giudiziaria. Ben quattro le attività condotte dalla Compagnia di Assisi e dai reparti da essa dipendenti per cui oggi hanno ricevuto l’encomio semplice individuale il Comandante della Compagnia, Ten. Col. Marco Vetrulli, il Luogotenente Bruno Leo, Comandante del dipendente Nucleo Operativo e Radiomobile, e diversi militari di quest’ultimo reparto, quali il Maresciallo Maggiore Massimo Langeli, il Maresciallo Capo Angelo Vecchio, il Brigadiere Capo Fabrizio Ottaviani, il Brigadiere Capo Alberto Buongiorno, l’Appuntato Scelto Q.S. Marco Ortolani, l’Appuntato Scelto Q.S. Nazzareno Migliosi, l’Appuntato Scelto Marcello Cavaliere, e della Stazione Carabinieri di Valfabbrica, ossia il Comandante, Luogotenente C.S. Mario Righetti, ed i militari addetti al medesimo reparto, quali il Vicebrigadiere Danilo Peluso, e gli Appuntati Scelti Luca Fiorucci e Leonardo Anderlini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La medesima ricompensa è stata altresì consegnata al Luogotenente Franco Riganelli, Comandante della Stazione di Marsciano, e ai militari da questi dipendenti, quali il Maresciallo Capo Andrea Mancinelli, il Maresciallo Ordinario Pasquale De Felice, l’Appuntato Scelto Simone Rosignoli ed il Carabiniere Francesco Paiano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I migliori ristoranti di Perugia, la classifica dei primi dieci

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Umbria, follia al supermercato: gira senza mascherina e prende a testate l'uomo che gli chiede di indossarla

  • Umbria, incidente lungo la E45: muore motociclista, strada chiusa al traffico

  • Un'azienda perugina protagonista al matrimonio vip di Elettra Lamborghini sul Lago di Como

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento