Trasporta una tonnellata di rifiuti pericolosi, bloccato dai carabinieri

Fermato e denunciato a Castiglione del Lago: i rifiuti smaltiti illegalmente fuori regione

Una tonnellata di rifiuti speciali e pericolosi. I carabinieri della Forestale di Passignano sul Trasimeno hanno denunciato un uomo sorpreso a Castiglione del Lago con un furgone carico di rifiuti speciali e pericolosi. Il mezzo è stato sottoposto a sequestro preventivo, anche a fini di confisca. Tra i rifiuti speciali e pericolosi sono state ritrovate batterie al piombo, tubi fluorescenti, elettrodomestici e rifiuti ferrosi misti per un quantitativo pari a circa una tonnellata. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I rifiuti, secondo le indagini dei carabinieri, venivano smaltiti illegalmente fuori dall'Umbria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il buono postale regalato dalla nonna è scaduto e non pagabile, la nipote vince la causa

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Massacra la madre a furia di pugni e calci, cerca di bruciarla viva e poi scappa: catturato

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus, dopo Eurochocolate anche per i Baracconi altro "No": "Ignorato il nostro piano sicurezza"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento