Ragazzina in fuga da un centro per minori: denunciati fidanzato ed ex insegnante

Ancora una volta i Carabinieri di Assisi sono riusciti nell'impresa di ritrovare un minore che era stato affidato dal Tribunale ad un centro educativo

I Carabinieri di Assisi, dopo indagini e appostamenti, sono riusciti a ritrovare una ragazzina - minorenne - che era fuggita da una comunita educativa e di accoglienza del territorio. La giovane era stata accolta in questa struttura dopo la decisione del Tribunale dei Minori di Perugia. I militari hanno denunciato due persone che avrebbero giocato un ruolo fondamentale per la fuga dalla comunità. L'accusa è di sottrazione consensuale di minore. Si tratta del fidanzato della minore, che ne ha favorito "l’allontanamento e tentato di sviare le indagini per il rintraccio" ed una ex insegnante della ragazzina che l’ha ospitata senza avvisare le forze dell’ordine, pur essendo consapevole della condizione giuridica della ragazza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Foligno, scoperto cadavere lungo la strada: indagano le forze dell'ordine

  • Auto distrutta nell'incidente provocato da un cane libero sulla E45: "Aiutatemi a trovare i padroni"

  • Ferrari 488 Pista, dalle corse alla strada: monta il motore V8 3.9 turbo, venduto a Perugia uno dei pochi esemplari prodotti

  • Artemisia, la bimba umbra dai lunghi capelli rossi, è già una star: dalle super griffe a Netflix

  • Mantignana, donna trovata morta in un appartamento: le indagini dei carabinieri

  • A Città di Castello apre il ristorante-pizzeria Food Art: mangi e leggi libri e fumetti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento