rotate-mobile
Cronaca Pila

Ancora azioni di contrasto allo spaccio, arrestati tre pusher: operavano in Centro e a Pila

In manette tre spacciatori che operavano tra il centro storico e Pila. I carabinieri sono stati guidati da alcune segnalazione dei cittadini. Due erano clandestini, il restante invece era agli arresti domiciliari ma continuava a ricevere clienti

Ancora controlli a tappeto a Perugia da parte dei militari della Compagnia  di Perugia nelle zone della città considerate più a rischio. Interventi portati avanti anche grazie anche alla collaborazione di alcuni residenti che hanno segnalato diverse anomalie in questi giorni.

Un tunisino, 27enne, agli arresti domiciliari nel centro storico del capoluogo, è stato arrestato  reato detenzione e  spaccio  di sostanze stupefacenti. Il pusher era in possesso di otto grammi di cocaina e due di hashish,  sequestrati,  insieme alla somma di 300 euro, provento dell’attività illecita.  

Un 24enne  cittadino dell’Ecuador,  residente a Perugia, agli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio, è statp colpito da ordine di cattura emesso dal Tribunale di Perugia per reiterate violazioni alla misura cui era sottoposto. E' stato arrestato e portato a Capanne.

B.S. e A.S., tunisini, rispettivamente di 30 e 23 anni, senza fissa dimora, nullafacenti, noti alle forze dell’ordine ed alle cronache giudiziarie, per la violazione della normativa sull’immigrazione. Controllati nella frazione perugina di Pila, alla richiesta dei militari, non esibivano senza giustificato motivo idoneo documento di identità. Per loro sono state attivate immediatamente le procedure per l’allontanamento dal territorio nazionale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora azioni di contrasto allo spaccio, arrestati tre pusher: operavano in Centro e a Pila

PerugiaToday è in caricamento