Cocaina, marijuana e anche eroina: spacciatore arrestato dai carabinieri di Perugia

Catturato a San Sisto, droga e mille euro in contanti: rinchiuso nel carcere di Capanne

Cocaina, marijuana e anche eroina. I carabinieri di Castel del Piano in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un cittadino tunisino, poco più che ventenne, domiciliato a Perugia.

Le manette sono scattate a San Sisto quando i militari hanno notato un gruppo di giovani "sospetti". Così sono intervenuti, bloccando il nordafricano. Dalla perquisizione personale e dell'abitazione sono saltati fuori soldi e droga, subito sequestrati: mille euro in contanti, 5 grammi di eroina, 6 grammi di cocaina e 11 grammi di marijuana. Tutto già suddiviso in dosi pronte per lo spaccio. 

Il 20enne, arrestato, è stato rinchiuso nel carcere di Capanne, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Bollettino medico Coronavirus: "Nessun contagio in Umbria ad oggi". Si decide su scuole ed eventi

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento