Rapinatore scompare nel nulla, ricercato in tutta Italia: catturato a Ponte San Giovanni

Una volta arrestato, il rumeno è stato rinchiuso nel carcere di Capanne per espiare la pena di 2 anni e 5 mesi di reclusione

Lo cercavano ovunque, lo hanno catturato a Ponte San Giovanni. I carabinieri gli hanno dato la caccia per mesi e mesi. E nella notte i miliari hanno arrestato un 33enne di origine rumena, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso, nel mese di maggio 2017, dal Tribunale di Perugia, per i reati di rapina aggravata e lesioni personali, commessi a Giano dell’Umbria il 7 maggio 2014. 

I carabinieri di Ponte San Giovanni sono riusciti a individuare e stanare il 33enne. Una volta arrestato, il rumeno è stato rinchiuso nel carcere di Capanne per espiare la pena di 2 anni e 5 mesi di reclusione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Travolto e ucciso da un'auto in superstrada: Fabrizio muore a 45 anni

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

Torna su
PerugiaToday è in caricamento