Rapinatore scompare nel nulla, ricercato in tutta Italia: catturato a Ponte San Giovanni

Una volta arrestato, il rumeno è stato rinchiuso nel carcere di Capanne per espiare la pena di 2 anni e 5 mesi di reclusione

Lo cercavano ovunque, lo hanno catturato a Ponte San Giovanni. I carabinieri gli hanno dato la caccia per mesi e mesi. E nella notte i miliari hanno arrestato un 33enne di origine rumena, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso, nel mese di maggio 2017, dal Tribunale di Perugia, per i reati di rapina aggravata e lesioni personali, commessi a Giano dell’Umbria il 7 maggio 2014. 

I carabinieri di Ponte San Giovanni sono riusciti a individuare e stanare il 33enne. Una volta arrestato, il rumeno è stato rinchiuso nel carcere di Capanne per espiare la pena di 2 anni e 5 mesi di reclusione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Nuovo concorso pubblico: 616 posti a tempo indeterminato, basta la licenza media

  • Elezioni regionali, nuovo sondaggio sull'Umbria: Tesei avanti su Bianconi, la forbice e il numero degli indecisi

  • La Cena degli Sconosciuti arriva a Perugia: come funziona

  • Quando Cicciolina girava per il centro di Perugia mostrando le sue grazie ai passanti

  • Follia sul treno: ha il biglietto, ma picchia lo stesso il controllore

Torna su
PerugiaToday è in caricamento