Carabinieri circondati e aggrediti, quattro studenti universitari davanti al giudice

L'episodio durante un controllo di un giovane che aveva oltraggiato i militari di servizio in piazza IV Novembre

Italia-Irlanda, festeggiamenti per la vittoria, alcol in abbondanza e un giovane che ha qualcosa da dire alla pattuglia dei carabinieri che stazione davanti alla Fontana Maggiore dopo che qualche settimana prima si era verificata una vera e propria guerriglia urbana per corso Vannucci. 

VIDEO - Carabinieri accerchiati e aggrediti in piazza a Perugia

Quella sera, un lunedì, intorno alle 1.30 del 18 giugno del 2012, un ragazzo seduto sulle scalette del Duomo avrebbe mostrato più volte il sedere ai militari. I carabinieri lo avrebbero invitato a dare le generalità, accompagnandolo verso l’auto di servizio. Fatto che avrebbe scatenato la folla di giovani che si trovava in piazza. I militari e l’auto venivano accerchiati, partivano insulti e cori contro l’Arma (tutto documentato dai video delle telecamere di sorveglianza e da quelli girati dai presenti sul posto con il cellulare).

Finivano in manette un rumeno, un siciliano, un sardo e un marchigiano, studenti universitari di età compresa fra i 24 e i 30anni, con le accuse di violenza, resistenza, lesioni, oltraggio a pubblico ufficiale, danneggiamento e favoreggiamento. In tribunale sono difesi dagli avvocati Gianni Zurino e Giovanna Paola.

Due carabinieri avevano riportato ferite lievi. Sul posto erano intervenute altre pattuglie dell’Arma e della Polizia. I giovani arrestati e denunciati erano poi stati individuati grazie alle testimonianze dei colleghi aggrediti, di alcuni giovani presenti in piazza e dei gestori di locali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Bollettino medico Coronavirus: "Nessun contagio in Umbria ad oggi". Si decide su scuole ed eventi

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento