Carabiniere umbro morto per braccare i ladri: si cerca il fuggitivo. Le testimonianze: "Gente che correva, poi la tragedia"

Intanto si cerca un quarto uomo nel napoletano. Uno dei ladri è già stato scarcerato con obbligo di dimora. Due sono agli arresti domiciliari. Dolore e sconcerto per la morte di questo giovane eroe

E' tornato libero, con l'obbligo di dimora, uno dei ladri fermati nel parco La Selva a Caserta mentre il quarto uomo, quello che il carabiniere Emanuele Reali, originario di Cascia, stava inseguendo prima di essere travolto e ucciso da un treno, è ancora ricercato. Gli altri due sono invece agli arresti domiciliari. E' morto così, mentre stava facendo il suo lavoro, il giovane vice brigadiere nato in Umbria, ma in servizio al Nucleo Operativo Radiomobile della compagnia  carabinieri di Caserta, travolto da un convoglio mentre stava cercando di fermare uno dei componenti della banda in fuga. A soli 34 anni. 

Carabiniere travolto da un treno mentre cerca di arrestare ladro: addio ad Emanuele, aveva solo 34 anni

Le indagini dei carabinieri di Caserta si stanno ora concentrando per riuscire a trovare il quarto uomo, quello appunto inseguito dal carabiniere Reali e le ricerche si sono spostate nelle zone del napoletano dove il fuggitivo vive, così come tutti gli altri componenti della banda già fermati. 

LE TESTIMONIANZE Come riporta CasertaNews, che ha raccolto le voci del quartiere dopo la tragedia che ha sconvolto non solo l'Umbria, ma anche la città di Caserta, alcuni commercianti hanno spiegato: "Non abbiamo capito cosa stesse succedendo, abbiamo visto persone correre verso la stazione di servizio. Poi abbiamo visto le auto dei carabinieri e le ambulanze e abbiamo saputo dell'accaduto. Una tragedia". Anche un dipendente di un distributore della zona spiega a CasertaNews: "Ho visto persone che scappavano verso i binari ma non ho capito cosa stesse succedendo. E' stato tutto molto veloce". 

Intanto ieri , sulla pagina facebook del Comune di Cascia, anche il sindaco  Mario De Carolis e l'intera amministrazione comunale hanno voluto esprimere “le più sincere condoglianze al consigliere comunale Piero Reali per la morte improvvisa del nipote Emanuele Reali, carabiniere presso la Caserma di Caserta. "...Siamo vicini con la preghiera, in questo delicato momento di dolore, alla moglie e alle due figlie che Emanuele prematuramente ha lasciato..."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Tragedia nella notte: si ribalta con l'auto e rimane schiacciato, morto un 29enne

Torna su
PerugiaToday è in caricamento