menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Capanne, detenuto si impicca in cella: salvato dagli agenti a un passo dalla morte

Tragedia sfiorata al carcere di Capanne, a Perugia. Un detenuto ha cercato di impiccarsi nella sua cella, ma è stato salvato dagli agenti della polizia penitenziaria. Il dramma intorno alle 4 del mattina di mercoledì, secondo la ricostruzione del Sappe, il sindacato di polizia. Protagonista un italiano, condannato per furto e omicidio colposo, con fine pena nel 2019.

“Il gesto – spiega Donato Capecce, segretario generale del Sappe – è stato evitato soltanto grazie all’intervento provvidenziale dell’Agente della sezione, che per altro controllava due reparti detentivi. Non si può e non si deve ritardare ulteriormente – aggiunge Fabrizio Bonino, segretario nazionale del sindacato – la necessità di adottare urgenti provvedimenti: non si può pensare che la gestione quotidiana delle costanti criticità delle carceri umbre e del paese sia lasciata solamente al sacrificio e alla professionalità delle donne e degli uomini della polizia, sotto organico di settemila unità”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento