rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca

Senza contratto, senza protezioni su un tetto alto 10 metri: super-multe e denunce

Grazie ad una segnalazione dei cittadini sono scattati dei controlli in un cantiere da parte dei carabinieri e dell'ispettorato del lavoro. Lavoratori in nero e zero protezioni e formazioni. Super multe per impresario e proprietario della palazzina

Una segnalazione di un cittadino ha fatto scattare un controllo del Nucleo ispettorato del lavoro di Perugia dell’Arma in un cantiere dove si stava  lavorando per la ristrutturazione di un tetto di un’abitazione.  L’anonimo cittadino aveva notato che gli operai stavano operando senza nessuna protezione e sicurezza per evitare le cadute dall’alto. I militari, fatte le dovute verifiche,  hanno denunciato nove persone alla Procura  di Perugia e sequestrato il cantiere.

Al controllo hanno partecipato anche i funzionari della Direzione territoriale del lavoro: sono state accertate strutture fatiscenti come un ponteggio che copriva solo una piccola porzione del perimetro della copertura interessata ai lavori, e che tutti i lavoratori presenti erano senza contratto e senza le informazioni e formazione per evitare incidenti sul lavoro. Tutto questo nonostante lavorassero su un tetto ad un altezza di 10 metri

LE SANZIONI - 35 mila euro il valore della sanzioni comminate dai militari e dagli ispettori del lavoro a carico del responsabile della ditta edile affidataria dei lavori (un 50enne residente a Perugia) e ai committenti comproprietari che non avevano adeguatamente verificato i requisiti tecnico-professionali dell’impresa appaltatrice.  Il cantiere è stato definitivamente sequestrato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senza contratto, senza protezioni su un tetto alto 10 metri: super-multe e denunce

PerugiaToday è in caricamento