menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Perugia un "Cannabis social club" unico in tutta l'Umbria, arriva il primo sì in Comune

Dieci voti a favore, due contrari e l’ordine del giorno di Michele Pietrelli del Movimento 5Stelle incassa il primo sì al Comune di Perugia, in Commissione Cultura

Dieci voti a favore, due contrari e l’ordine del giorno di Michele Pietrelli del Movimento 5Stelle incassa il primo sì al Comune di Perugia, in Commissione Cultura. L’ordine del giorno, spiega lo stesso Pietrelli in una nota, “chiede l'apertura del primo social cannabis  in Umbria dedicato alla campagna di informazione e formazione sull’utilizzo della Cannabis Terapeutica e all’aggregazione di tutta una rete di cittadini, professionisti e cittadini pazienti che siano, in primis, di sostegno a chi soffre e offra informazione corretta e abbatta pregiudizi".

Oggi, spiega il consigliere comunale del Movimento 5Stelle, “la mozione passa al vaglio della IV commissione e viene approvata. L'impegno, per il Comune sarebbe, oltre che a  farsi promotore verso la Regione alla revisione della legge regionale chiedendo il riferimento esplicito alla cura del dolore cronico, quello di intraprendere  una ampia campagna conoscitiva, su tutto il territorio comunale,  della cannabis, sul suo uso, sugli effetti farmacologici, sulle leggi vigenti, sulle proposte,  al fine di educare e informare i cittadini sulla reale possibilità di cura e  vedrebbe, anch'esso in prima linea, l'ordine dei medici”. Ora “si attende ora il voto definitivo del consiglio comunale, le premesse sono di buon auspicio”.

L’ordine del giorno dei pentastellati, spiega il Comune di Perugia in una nota, “ha invitato l’amministrazione comunale a farsi promotrice verso la Regione della revisione della legge regionale, chiedendo il riferimento esplicito alla cura del dolore cronico così come posto dal ddl 2947 del 19 ottobre 2017. A farsi, quindi, promotrice anche presso l’Ordine de Medici per sostenere la campagna conoscitiva su tutto il territorio comunale delle reali possibilità di cura con la cannabis, sul suo uso, sugli effetti farmacologici, sulle leggi vigenti, sulle proposte, al fine di educare e informare i cittadini. Infine, a promuovere la costituzione del primo “Cannabis Social Club” in Umbria dedicato alla campagna di informazione e formazione sull’utilizzo della cannabis terapeutica e all’aggregazione di tutta una rete di cittadini, professionisti e cittadini pazienti che siano, in primis, di sostegno a chi soffre e offra informazione corretta abbattendo contestualmente i pregiudizi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento