Cronaca

Canna fumaria illegale nei vicoli del centro, c'è il "no" di Comune, Soprintendenza e Tar

Tutti gli enti interessati della vicenda hanno stabilito che non si può installare un tubo di 40 centimetri di diametro e alto 15 metri lungo la parte di un palazzo antico di Perugia

Canna fumaria fuorilegge, anche per Tribunale amministrativo regionale c’è bisogno delle autorizzazioni comunali e della Soprintendenza e, soprattutto, in centro storico ci sono regole precise.

A presentare ricorso un ristoratore del centro storico di Perugia, dopo che i proprietari di un appartamento del centro storico si erano ritrovati un “canna fumaria di notevolissime dimensioni” che correva lungo il “paramento murario esterno di un edificio di civile abitazione in prossimità di un angolo con un altro fabbricato”. Canna fumaria in rame di 40 centimetri di diametro e alta 15 metri, realizzata senza Scia o autorizzazione paesaggistica, “con funzione di espulsione dei fumi della cucina di un ristorante”.

Il Comune ordinava lo smontaggio della canna fumaria non avendone mai autorizzato l’installazione e la Soprintendenza non concedeva l’autorizzazione paesaggistica.

Il titolare del ristorante ha citato davanti al Tar Comune e Soprintendenza chiedendo la condanna al risarcimento del danno in via prioritaria mediante reintegrazione della canna fumaria e per il mancato lucro non avendo potuto attivare la cucina.

Per i giudici amministrativi la Soprintendenza “ha espresso parere sfavorevole di compatibilità paesaggistica” in quanto l’installazione determinava “notevole impatto e costituiva un elemento improprio in contrasto con i valori architettonici e paesaggistici del centro storico e, per il caso in particolare, dei suoi caratteristici vicoli”.

Tutto il resto discende a pioggia, portando i giudici a rigettare il ricorso e confermare la demolizione e il divieto di installazione della canna fumaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canna fumaria illegale nei vicoli del centro, c'è il "no" di Comune, Soprintendenza e Tar
PerugiaToday è in caricamento