menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cucciolo rinchiuso nel camion senza acqua e cibo, denunciati in due dalla Polizia stradale

Gli agenti del distaccamento di Todi si sono fermati per soccorrere due viaggiatori in panne e scoprono un traffico di cani di razza

Uno pneumatico forato fa scoprire un traffico di cani di razza dalla Romania all'Italia.

La scoperta è avvenuta lungo la E45, all'altezza di Acquasparta, da parte di una pattuglia della Polizia stradale del distaccamento di Todi.

Gli agenti si sono fermati alla vista di un autocarro fermo in una piazzola di sosta, con i due viaggiatori intenti a cambiare una gomma forata.

La pattuglia ha verificato che i due fossero in viaggio per motivi legittimi in base alla normativa anti Covid, ma la loro attenzione è stata attirata da “trasportino” per animali, nascosto tra gli scatoloni, al cui interno si trovava un cucciolo di Shitzu, assetato e affamato, stremato pe ril viaggio in quelle condizioni. Il libretto sanitario mostrato dai due, inoltre, non era conforme alle caratteristiche del “passaporto europeo per animali da compagnia”.

Gli agenti della Stradale, una volta soccorso il cucciolo assetato e spaventato, hanno chiamato il Servizio veterinario dell'Ausl di Terni e il Servizio igiene allevamenti e produzioni zootecniche. Il cucciolo, di 50 giorni, è stato visitato dal veterinario ed è risultato privo di vaccinazioni e di microchip.

Il cagnolino è stato sequestrato e consegnato, in attesa della regolare profilassi sanitaria e il successivo affidamento, a persona indicata dai veterinari intervenuti.

I due soggetti sonos tati denunciati per i reati di maltrattamento di animali e traffico illecito di animali da compagnia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento