menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caso Ceri e ordinanze, è scontro tra Gualdo e Gubbio. Stirati: "Non si coltivano così le relazioni..."

La rivalità tra le due comunità - antica fin dei tempi della tavole eugubine - ritorna di moda. Stirati replica duro al collega di Gualdo: "Scarso senso istituzionale"

"Scarso garbo istituzionale" e "atteggiamenti che non fanno bene alle relazioni, storicamente complicate, tra le due comunità". Il sindaco di Gubbio, Stirati, non ha gradito per nulla l'ordinanza sanitaria, dopo gli assembramenti ingiustificabili nel giorno dei Ceri, emessa dal sindaco confinante di Gualdo Tadino, Massimiliano Presciutti, che ha limitato solo alle urgenze i trasferimenti di persone tra le due realtà territoriali.

Assembramenti ai Ceri, sindaco di Gualdo furioso: "Sono inca***to: valuterò divieto di ingresso per 14 giorni

Le due città da sempre sono rivali e spesso in conflitto culturale ma anche sui servizi e a livello di gestione del territorio. Una rivalità che, stando alle parole del sindaco Stirati, richia di farsi più aspra del solito. "Sono colpito come sindaco e anche a livello umano. E' legittima la preoccupazione, ma il sindaco di Gubbio non è meno preoccupato sul rischio contagio e sugli effetti sulla popolazione, del collega di Gualdo Tadino. Se è un modo per creare problemi ad un altro primo cittadino, questo non va bene perchè ci deve essere solidarietà. Se è una gara tra sindaci a chi è più preoccupato per la salute dei cittadini, la trovo inopportuna".

Caso Ceri, Gualdo decide di tutelarsi: ordinanza per limitare gli spostamenti tra i due comuni

E ancora: "Gualdo e Gubbio litigano fin dai tempi delle tavole eugubine, creare ulteriori dissidi tra le due comunità... quando bisogna lavorare su sanità, sviluppo del territorio, non è un buon modo per coltivare le relazioni. Non faccio polemiche, il rammarico e l'amarezza sono più pesati della stessa polemica". Infine l'attacco diretto a Presciutti: "E' il presidente della Lega delle autonomie dovrebbe, per senso istituzionale, essere sopra il fattore locale". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento