menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allevamento di bovini e suini senza regole: sequestrato tutto, super-multa per allevatore

Stalla piccolissima e in condizioni igieniche pessime, zero certezze sulla provenienza e sulla qualità di diversi capi di suini e bovini. Tutte le sanzioni

Sequestrato allevamento di bovini e suini a Campello sul Clitunno da parte del Corpo Forestale dello Stato dopo i controlli sanitari effettuati dal servizio Servizio Igiene degli Allevamenti della AUSL di Spoleto. Nel mirino è finita un'azienda del posto alla quale sono state accertate numerose violazioni in materia di identificazione e registrazione dei capi di bestiame; contestata l’omessa denuncia di smarrimento di bovini, omesse annotazioni sul registro di stalla, capi suini privi di sistemi di identificazioni, mancanza di idonei sistemi di stoccaggio del letame utilizzato ai fini agronomici, nonché violazioni sulla tenuta del registro dei trattamenti veterinari. 

Sono state accertate anche diverse problematiche in materia di benessere animale e condizioni igieniche sanitarie non idonee, per le quali il medico veterinario ha proceduto ad impartire le opportune prescrizioni di adeguamento a cui i proprietari dovranno attenersi se vogliono che l'allevamento venga dissequestrato; in particolare dovrà essere ampliata la stalla. L'allevamento è stato multato di 3mila euro, e rischia, sempre per un altro verbale in materia di utilizzazione agronomica del letame un altro salasso che va dai 600,00 a 6.000,00 euro.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento