Arbitri, prima campagna pubblicitaria con Umbria Mobilità

Ecco la prima campagna pubblicitaria regionale, in collaborazione con Umbria Mobilità, sui corsi per arbitri che verranno effettuati dalle sei sezioni umbre

Oltre 170 locandine con la foto del famoso fischietto umbro Paolo Tagliavento e con gli indirizzi ed i contatti delle sei sezioni regionali dell’A.I.A. Comitato Regionale Arbitri sono state affisse presso tutte le pensiline delle fermate dei mezzi pubblici della più grande azienda regionale di trasporti, Umbria Mobilità.

Questi sono i numeri della prima campagna pubblicitaria regionale dei corsi arbitri che verranno effettuati dalle sei sezioni umbre. L’accordo del Presidente del C.R.A. Francesco Amelia con la Provincia di Perugia e l’Azienda Umbria Mobilità ha portato infatti alla realizzazione di un progetto importante per lo sviluppo e la divulgazione dell’attività arbitrale sul territorio.

Per la Provincia l’iniziativa nasce dalla collaborazione tra l’Assessore ai Trasporti, Luciano Della Vecchia e l’Assessore allo Sport Roberto Bertini.

L’Assessore Bertini ha grandi aspettative da questa iniziativa: "Si tratta di incrementare il numero di giovani che si avvicinano al mondo arbitrale, elemento di fondamentale importanza, visto il crescente numero di gare che il nostro territorio ospita. Ma la sfida è anche quella di continuare un’ottima tradizione che vede l’Umbria tra le regioni d’eccellenza nel fornire ai nostri massimi campionati di calcio figure di rilievo nazionale ed internazionale sia tra gli arbitri che tra i guardalinee”.

Il presidente Amelia si è detto già molto soddisfatto dei primi riscontri positivi in termini di immagine ed iscrizioni.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

  • Artemisia, la bimba umbra dai lunghi capelli rossi, è già una star: dalle super griffe a Netflix

Torna su
PerugiaToday è in caricamento