rotate-mobile
Cronaca

Calcio violento | Arbitro spintonato e insulti dagli spalti, fioccano multe e squalifiche

Le decisioni del giudice sportivo dopo l'ultima giornata nei campionati regionali e giovanili

Multe e squalifiche del giudice sportivo dopo l’ultima giornata sui campi di calcio dei campionati regionali e giovanili.

Si inizia in Prima categoria con una multa di 160 euro per il Ponte Pattoli “per comportamento offensivo e minaccioso di un sostenitore per l'intera durata della gara, il predetto, inoltre tentava di entrare nel recinto spogliatoi al termine del primo tempo, cosa che gli riusciva al termine della gara in quanto i cancelli di accesso agli spogliatoi venivano aperti”.

Cento euro di ammenda per il Torgiano Calcio Asd “per comportamento offensivo del pubblico nei confronti dell'arbitro durante ed sl termine della gara”.

Inibizione per due dirigenti della Real Virtus, fino al 12 novembre del 2021: il primo “per comportamento ingiurioso e minaccioso nei confronti dell'arbitro”, il secondo perché “in campo con mansioni di assistente dell'arbitro, veniva allontanato per comportamento non regolamentare nei confronti di tesserati della squadra avversaria. Al termine della gara rientrava in campo e spintonava il secondo portiere del Palazzo e così facendo si accendeva una piccola rissa subito sedata”.

Inibizione fino al 29 ottobre del 2021 pe run dirigente del Nocera Umbra 2017 “per essere entrato senza autorizzazione nel terreno di giuoco ed aver protestato nei confronti dell'arbitro”.

Identica sanzione per un dirigente del Vitellino “per essere entrato in campo senza autorizzazione ed aver protestato nei confronti dell'arbitro”.

Squalifica per tre gare effettive per un calciatore del Padule San Marco perché “espulso colpiva, come fallo di reazione, un calciatore della squadra avversaria con una manata ed una vistosa spinta, Inoltre rivolgeva frasi minacciose nei confronti del citato calciatore”.

In Seconda categoria squalificato per 5 gare un calciatore del Grs Terni Papigno perché “espulso per doppia ammonizione, successivamente rivolgeva numerose frasi ingiuriose e minacciose nei confronti dell'arbitro reiterando tale atteggiamento anche al termine della gara”.

Nel campionato Juniores under 19 regionali A1 è stata comminata la sconfitta a tavolino per il Todi Calcio nell’incontro con la Julia Spello Torre per “l'impiego, da parte del Todi, di un numero di fuori quota superiore al massimo consentito (stabilito in nº 2 calciatori)”.

Nell’Under 17 regionale A1 il giudice sportivo ha comminato un’ammenda di 120 euro alla Pontevecchio srl “perché propri tifosi tenevano per tutto lo svolgimento della gara un comportamento offensivo ed intimidatorio nei confronti del direttore di gara”.

Squalifica per 6 gare, nel campionato Under 17 regionale A2, per un giocatore del C4 Asd perché “non condividendo una decisione arbitrale, con condotta irriguardosa, colpiva con il petto la schiena del direttore di gara, senza provocargli dolore”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio violento | Arbitro spintonato e insulti dagli spalti, fioccano multe e squalifiche

PerugiaToday è in caricamento