Si sente male durante una battuta di caccia, paura per un uomo: corsa in ospedale

A soccorrere il cacciatore sono stati i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico dell'Umbria e l'ambulanza del 118

Immagine d'archivio

Un malore, poi l'allarme al 118 e la corsa in ospedale. E' quanto accaduto questa mattina a San Bartolomeo dei Fossi a Umbertide, durante una battuta di caccia. Sono stati gli altri compagni a far scattare l'allarme dopo aver visto l'uomo, un 76enne del perugino, sentirsi male. Il 118 ha così dato l'allarme ai tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico dell'Umbria che sono arrivati sul posto con il personale, un sanitario e l'elisoccorso del 118 con un medico rianimatore anestesista. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il cacciatore è stato sottoposto agli accertamenti sanitari di rito e, valutate le sue condizioni, è stato trasportato con l’autoambulanza in ospedale. Se in un primo momento le sue condizioni sono apparse molto serie, la situazione è fortunatamente migliorata ed è arrivato in codice giallo all'ospedale di Città di Castello. L’intervento del Sasu, iniziato intorno alle 10, si è concluso poco prima delle ore 12. Sul posto erano presenti anche i Carabinieri Forestali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, dalla spesa alle scarpe: le risposte dell'Istituto superiore di sanità sul contagio

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

  • Coronavirus, nuovo bollettino medico in Umbria (25 marzo): 3 guariti in più, zero nuovi decessi, 710 contagiati

Torna su
PerugiaToday è in caricamento