menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Botulino, muore studente universitario: il parere dell'esperto dell'ospedale di Perugia

La spiegazione della professoressa Antonella Mencacci, responsabile della struttura complessa di Microbiologia dell'Azienda Ospedaliera di Perugia: "Il botulismo è una rara, ma gravissima malattia causata da un veleno prodotto da un batterio: il Clostridium botulinum"

Questo il parere espresso dalla professoressa Antonella Mencacci, responsabile della struttura complessa di Microbiologia dell'Azienda Ospedaliera di Perugia, a proposito del botulino che ha determinato la morte dello studente di Viterbo, ricoverato per alcuni mesi nel reparto di Rianimazione, dopo la grave intossicazione per l'assunzione di cibo altamente tossico: "Il botulismo è una rara, ma gravissima malattia causata da un veleno prodotto da un batterio: il Clostridium botulinum (dal latino botulus, salsiccia)". 

Intossicati dal botulino, corsa in ospedale: due studenti in gravissime condizioni

Morto uno dei due studenti universitari intossicati dal botulino a Perugia 


E ancora: "Le spore di questo batterio sono ovunque, nel suolo o nell’acqua, e sono estremamente resistenti a varie condizioni, come i raggi ultravioletti o la bollitura a 100°C. Le spore sono distrutte solo dalla sterilizzazione con strumenti specifici come le autoclavi di laboratorio".  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento