Borseggiatore professionista in azione: preso con i soldi nel calzino

Un insospettabile 40enne del posto è stato denunciato per furto aggravato e continuato dai Carabinieri. Fatale l'ultimo colpo che ha fatto scoprire poi gli altri commessi in pochi giorni. Accade a Sa Giustino

Un cittadino italiano di 40 anni è stato denunciato per furto aggravato e continuato. I Carabinieri della Compagnia Città di Castello sono intervenuti in un bar di San Giustino dove qualcuno aveva rubato il portafogli di una dipendente. I militari, raccolta la testimonianza di alcuni clienti e della stessa vittima, hanno ottenuto una descrizione del probabile ladro. 

L’uomo, approfittando di un momento di distrazione della ragazza, aveva prelevato il portafogli contenuto in una borsa, allontanandosi velocemente dal locale. I Carabinieri si sono posti subito alla ricerca del borseggiatore, individuandolo dopo circa un’ora. Fermato per strada ed identificato, il sospettato è risultato essere una vecchia  conoscenza delle Forze dell’Ordine, residente a Città di Castello. Sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso di circa 60 euro nascosti in un calzino. 

La stessa somma a quella contenuta nel portafogli rubato. Nel corso di una successiva perquisizione domiciliare i Carabinieri hanno rinvenuto un secondo portafogli, risultato essere di proprietà di un’anziana di Sansepolcro. I militari l’hanno contattata scoprendo che il portafogli rinvenuto le era stato rubato alcuni giorni fa. In quella occasione la malcapitata aveva lasciato per alcuni minuti la propria borsa all’interno della sua autovettura, non chiusa a chiave.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 40enne dovrà ora rispondere di furto aggravato e continuato. E’ stato altresì segnalato alla Prefettura di Perugia quale assuntore di stupefacenti; nel corso della perquisizione infatti, i Carabinieri hanno rinvenuto anche una modesta  quantità di hascisc. Il denaro rubato ed il portafogli rinvenuto sono già stati restituiti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aste giudiziarie, l'occasione per "rifarsi" l'auto: dall'audi Q2 praticamente nuova alla Mercedes a 50 euro

  • Covid19, parte l'indagine sierologica a Perugia: Istat seleziona cittadini, occhio al numero telefonico

  • Perugia, incendio alla Biondi recuperi: vigili del fuoco in azione, nube nera in cielo

  • Coronavirus, la Usl Umbria 2: "Quattro nuovi casi di positività", tamponi ai familiari

  • La Usl Umbria 1 vende 24 auto, come fare un'offerta per partecipare all'asta

  • Scontro tra auto a Umbertide: morte due persone, un'altra è rimasta ferita

Torna su
PerugiaToday è in caricamento