menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Importante per le famiglie, borse di studio per gli studenti delle superiori: ecco come fare per la domanda

Entro il prossimo 17 febbraio potranno essere presentate le domande per l’ottenimento di borse di studio a favore delle studentesse e degli studenti iscritti agli istituti della scuola secondaria di secondo grado del sistema nazionale di istruzione, finalizzate all’acquisto di libri di testo, di soluzioni per la mobilità e il trasporto, per l’accesso ai beni e servizi di natura culturale. E’ quanto ha stabilito la Giunta regionale, su proposta dell’assessore all’istruzione Antonio Bartolini, che, nella sua ultima seduta, ha dato attuazione al Decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca, concernente i criteri e le modalità per l’erogazione delle borse di studio a favore degli studenti iscritti agli Istituti della scuola secondaria di secondo grado per l’anno scolastico 2017/2018. Le domande dovranno essere presentate, da parte degli studenti, al proprio Comune di residenza che poi, entro il prossimo 2 marzo, dovrà inoltrarle alla Regione Umbria.

I benefici relativi le borse di studio di cui al Decreto del Ministro dell’Istruzione, dell’università e della ricerca saranno erogati dallo stesso Ministero (al quale le regioni, entro il 16 marzo trasmetteranno l’elenco dei beneficiari) per il tramite di voucher, anche in forma virtuale, gestiti mediante la Carta dello studente denominata “Io studio”. “I voucher – ha sottolineato l’assessore - sono somme di denaro rese disponibili mediante le funzioni di borsellino elettronico associate alla Carta io studio; buoni sconto generati mediante la piattaforma informatica di gestione della Carta, fruibili presso esercenti iscritti in un apposito elenco, a valere e nel limite di assegnazioni effettuate in favore delle studentesse e degli studenti titolari della Carta. L’importo della borsa di studio assegnata agli alunni della scuola secondaria di secondo grado è determinato in 200 euro”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento