menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bollo auto 2016, la Regione approva lo "sconticino" del 10 per cento agli umbri

L'annuncio è stato dato in forma ufficiale dai vertici di Palazzo Donini. Ecco chi potrà usufruirne e come pagare con la riduzione

Dicesi sconticino. Sempre meglio di niente ma poca cosa rispetto ai maxi-saldi di questi tempi nei negozi dove si arriva anche al 70%. Ma la Regione dell'Umbria non è una boutique e le auto non sono certo un paio di pantaloni. Comunque la Giunta regionale ha deciso di far risparmiare il 10 per cento sul bollo regionale per tutti quei proprietari o collezionisti di autoveicoli e i motoveicoli tra i venti e ventinove anni di interesse storico o collezionistico. Il tutto a partire dal primo gennaio. 

Per poter beneficiare della riduzione tariffaria, come previsto dalla legge regionale 16/2015, gli autoveicoli ed i motoveicoli non devono essere adibiti ad uso professionale e devono essere iscritti in uno dei registri ASI, Storico Lancia, Italiano Fiat, Italiano Alfa Romeo, Storico FMI, previsti dall'articolo 60 del Nuovo Codice della strada o in uno dei registri dei centri specializzati riconosciuti dalla Regione Umbria.

Attualmente nell’albo regionale risultano iscritti nei centri specializzati: A 112 Club Italia di Petrignano di Assisi, 
Associazione amatori veicoli storici A.A.V.S. di Trieste, Associazione italiana automotoveicoli classici A.I.A.C. di Terni,
Vespa Club di Città di Castello, Registro Fiat italiano di Torino, R.I.V.S. – Registro italiano veicoli storici di Padova, Club Automotostoriche sportive Patriarca di Perugia, Associazione italiana automoto da collezione Perugia.

Pertanto per poter fruire della riduzione tariffaria è necessario che il proprietario del veicolo “storico” sia in possesso del certificato di rilevanza storica e collezionistica , rilasciato da una delle associazioni elencate, entro l’ultimo giorno utile per il pagamento della tassa automobilistica. Per il “bollo” con scadenza dicembre 2016 i versamenti possono essere effettuati entro il 1° febbraio. 

E’ possibile effettuare il pagamento on-line in misura ridotto presso le delegazioni e le agenzie Aci  e le  agenzie Sermetra. Inoltre si può pagare anche presso le tabaccherie abilitate  (codice 15 per il calcolo della  riduzione).Il proprietario può effettuare il pagamento anche tramite bollettino postale sul ccp n. 7062 intestato a Regione Umbria – 
Tasse automobilistiche, effettuando in maniera autonoma il calcolo del bollo auto (totale tassa automobilistica dovuta -10% di riduzione).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento