Blue Whale, il gioco del suicidio anche in Umbria? Dieci casi sospetti, indaga la postale

A Gubbio adolescente fermato in tempo grazie agli amici: i consigli della polizia postale contro il macabro gioco online del suicidio

Si chiama Blue Whale e spinge gli adolescenti al suicidio. E secondo quanto ricostruito dal Corriere dell'Umbria sarebbe arrivata anche in Umbria. Dieci i casi sospetti di tentativi di suicidio di giovanissimi al vaglio della polizia postale nelle province di Perugia e Terni.

Segnalazioni arrivate direttamente o indirittamente da genitori, amici e insegnati. A Gubbio un caso è stato stroncato sul nascere dall'intervento degli amici del ragazzino finito nella trappola del gioco online. L'adolescente è stato convocato in caserma dai carabinieri e ha spiegato di aver iniziato “per curiosità”. Fortunatamente è stato fermato in tempo.

Intanto, la polizia postale ha stilato una serie di consigli per contrastare il macabro gioco del suicidio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La famiglia denuncia la scomparsa, i Vigili del fuoco cercano un giovane tra Collestrada e Ponte San Giovanni

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Maltempo, la Protezione Civile: chiuse strade e allarme per fiumi. "Ecco quando e dove si verificherà il picco della piena del Tevere"

  • Lo riconosce e lo accompagna dai carabinieri, ritrovato il giornalista Giovanni Camirri

  • Università di Perugia, premiati i migliori laureati del Dipartimento di Scienze Farmaceutiche: tutti i nomi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento