menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pallavolo, Block Davis a segno nell'amichevole contro il Sora

l quinto test match stagionale sorride alla formazione di Castellani che supera in quattro set un’ottima Sora. Sfida sempre equilibrata e piacevole per il pubblico presente. Tra i bianconeri spiccano i 24 punti di Tzioumakas

Quinto test amichevole e quinto successo per la Sir Safety Conad Perugia! Contro un’ottima Sora, ben messa in campo da coach Soli e ben orchestrata in regia dall’esperto Fabroni, i Block Devils si impongono in quattro set tra le mura amiche del PalaEvangelisti confermando quanto di buono già dimostrato nelle prime uscite stagionali.

In un match sempre equilibrato (tutti i parziali si sono decisi in volata) ed estremamente piacevole per il pubblico accorso a Pian di Massiano, tra le file bianconere si è distinto per mole di punti (24) e per continuità di rendimento il giovane opposto greco Tzioumakas, braccio davvero pesante sia da prima che da seconda linea. Castellani ha potuto apprezzare i miglioramenti in primo tempo di Elia (70% di efficacia) e nuovamente un Dimitrov convincente in cabina di regia e sempre insidioso al servizio (3 ace) ed a muro (2 i punti nel fondamentale). Solita sicurezza invece, passando alla seconda linea, Andrea Giovi. Il libero perugino, tirato a lucido dalla cura del preparatore atletico Foppa, è già in buone condizioni di forma ed anche stasera ha dato grande stabilità in ricezione (78% di positività) ed assicurato alla squadra tante difese da rigiocare. 

Può quindi essere certamente soddisfatto il tecnico argentino Daniel Castellani. La Sir cresce e migliora giorno dopo giorno, assimilando i suoi dettami tecnico-tattici e dimostrando sempre più coesione tra i reparti. Adesso per la Sir ancora tre giorni di allenamenti al PalaEvangelisti prima del weekend che vedrà Perugia al quadrangolare di Ortona a cui parteciperanno i padrini di casa (A2), Molfetta (SuperLega) e Castellana Grotte (A2). 

Tornando al test di stasera, il primo set parte con Sora avanti fino a 6 punti (10-16) grazie agli attacchi vincenti dell’olandese Hoogendoorn. Rimonta Sir firmata da Tzioumakas che mette a terra l’attacco del -1 (17-18). Nuovo break dei laziali con Mariano al servizio (17-21). L’errore in pipe di Mariano e quello successivo di Rosso impattano (23-23). Si riscatta Rosso ed è set point Sora (23-24). Chiude Hoogendoorn (23-25). 

Il secondo set è all’insegna dell’iniziale equilibrio (8-8). Scatto di Sora (9-14) favorito dai turni al servizio di Mariano e Giglioli. Reazione della Sir con il colpo di prima intenzione di Dimitrov (12-15), l’ace di Tzioumakas (13-15) ed il contrattacco di Holt (14-15). Il muro di Dimitrov impatta (15-15). Nuovo break Sora con Mariano (15-17) e nuova parità dopo il muro di Elia su Hoogendoorn (18-18). Mariano ferma Dimitrov (18-20). Rosso pesta la linea dei tre metri in pipe (20-20). L’invasione di Fabroni dà il vantaggio ai Block Devils (21-20). Break dei padroni di casa con la diagonale stretta di Holt (23-21). Primo tempo di Elia (24-22) e set point Sir. Il servizio in rete di Fabroni porta in parità il contro dei set (25-23).  

Nella terza frazione sono gli ospiti che partono meglio, ma l’ace di Tzioumakas impatta (3-3). Vantaggio bianconero dopo gli errori di Rosso e Hoogendoorn (6-4). Sora è sempre a contatto anche perché funziona il gioco al centro ed a metà parziale regna l’equilibrio (13-13). Break dei laziali con il muro di Fabroni su Holt (15-17). Si riscatta subito l’americano di Castellani e rimette tutto in equilibrio (17-17). Doppio vantaggio dei Block Devils grazie alla pipe vincente di Holt (22-20). È il break decisivo del parziale. Maric regala tre set point (24-21). Chiude Tzioumakas (25-22). 

Ancora abbrivio migliore di Sora nella quarta frazione con Sperandio protagonista a muro (2-5). Holt e Maric attaccano bene da posto quattro e portano la situazione in parità (11-11). Il turno al servizio del neo entrato Marrazzo scava il solco tra le due squadre (13-16). Tzioumakas non ci sta a ricuce il gap (20-20), ma Hoogendoorn dà nuova linfa a Sora (20-22). I Block Devils reagiscono e Maric impatta (22-22). Il set point è ospite con Mariano a segno (23-24). Tzioumakas mette a terra l’attacco dalla seconda linea e si va ai vantaggi (24-24). Ace di Dimitrov. Adesso il set point è per Perugia (25-24). È Maric a chiudere l’amichevole con l’ace del 27-25.  

Questo il commento di Andrea Giovi al termine del test: “Sapevamo che questo test ci avrebbe impegnato più degli altri per il fatto che l'avversario è stato di ottimo livello. Sora è una squadra che punta in alto nel campionato di serie A2 ed ha infatti saputo esprimere un gioco considerevole. Noi siamo stati bravi a mantenere alta la concentrazione e stabile il punteggio. Il nostro gioco si fa sempre più definito e la quadratura della squadra sempre più delineata”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento