Città della Pieve, a due anni rischia di annegare nello stagno: è in condizioni stabili

Il piccolo è stato trasferito in elicottero al Meyer di Firenze

Sono definite stabili le condizioni del bambino di due anni che ha rischiato di annegare in uno stagno, a Città della Pieve. Il piccolo era stato trasferito nel tardo pomeriggio di martedì all’ospedale Meyer di Firenze, dopo essere stato messo in sicurezza dai medici del Santa Maria della Misericordia. Il piccolo paziente è intubato e i suoi parametri vitali  vengono costantemente monitorati. La prognosi resta riservata.

Città della Pieve, bimbo di due anni rischia di affogare nello stagno vicino casa

Le operazioni di soccorso e l’attivazione dell’elisoccorso effettata dalla centrale operativa del 118 sono avvenute seguendo percorsi  assistenziali già  attuati  in casi di emergenza analoghi - riferisce l'Azienda ospedaliera di Perugia - Le operazioni di primo soccorso sono state seguite dal  direttore del Servizio del 118, Francesco Borgognoni, e dal responsabile infermieristico Giampaolo Doricchi, che hanno richiesto l’intervento dell’elisoccorso, partito dalla base di Fabriano sulla base del gravissimo quadro clinico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La famiglia denuncia la scomparsa, i Vigili del fuoco cercano un giovane tra Collestrada e Ponte San Giovanni

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • Incubo finito, ritrovato a notte fonda il minore scomparso

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Maltempo, la Protezione Civile: chiuse strade e allarme per fiumi. "Ecco quando e dove si verificherà il picco della piena del Tevere"

  • Lo riconosce e lo accompagna dai carabinieri, ritrovato il giornalista Giovanni Camirri

Torna su
PerugiaToday è in caricamento