menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio Castello, un mago disse a Federico: "Una donna ti ha fatto il malocchio"

Federico Bigotti, il ragazzo accusato di avere ucciso la madre, era convinto che una donna anziana le avesse fatto il malocchio

Ogni giorno si aggiunge un nuovo tassello. Federico Bigotti, il giovane di 22 anni accusato di avere ucciso la madre Anna Maria Cenciarini in quel maledetto 28 dicembre, prima di mettere fine alla vita di chi lo aveva messo al mondo era sicuro di una cosa: era stata lei a fargli il malocchio. Ogni suo male, ogni suo insuccesso era per Federico dovuto alla pratica “malvagia” della donna. Una versione delirante che sposta il processo verso la direzione della non punibilità del ragazzo per incapacità di intendere e di volere.

Ma chi insinuò il dubbio del malocchio nella mente del giovane? Ad entrare a far parte del lungo fascicolo è Alfiero Balicchi, un cartomante che opera nel tifernate e che, in base alle indagini svolte dagli inquirenti, avrebbe ricevuto il 22enne a metà novembre. Ed è proprio in quell'unico incontro, a cui prese parte anche la cognata, che il mago disse a Federico “una donna anziana ti ha fatto un maleficio. Ad essere stati colpiti siete tu, tuo padre, tuo fratello e tua cognata”. Una frase che impressionò particolarmente il ragazzo, al punto tale che il mago agli inquirenti confida: “Lo vidi in una forte stato di agitazione. Pronunciava frasi sconnesse e senza senso”.

Alfiero Balicchi, dopo aver parlato con il ragazzo, decide di consegnargli alcuni sassolini da bruciare durante le sue preghiere così che il malocchio sparisca. Poi, sempre stando alla sua versione dei fatti, riceve come compenso una donazione volontaria di cinque euro. Federico, quindi, torna a casa e giorno dopo giorno osserva la madre. La stessa che, seguendo la descrizione del cartomante, appare come una donna anziana, ma non solo perché stando sempre alla visione del mago, sarebbe l'unica della famiglia a non essere stata colpita dal malocchio. Che sia questa la motivazioni che ha spinto il 22enne ad uccidere la madre? Stando comunque al colloquio tra il giovane e gli psichiatri, lui avrebbe sempre riferito di non avere ucciso Anna Maria Cenciarini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento