Dall'auto blu alla bicicletta elettrica: Boccali e giunta pedalare

Il Ministero ha assegnato le famose 30 biciclette elettriche in chiave salva ambiente. Saranno destinate a manager, politici e professori

Adesso le rastelliere finalmente potranno ospitare le biciclette elettriche dopo un periodo di solidutine e dubbi suscitati per chiunque vedesse - come a Pian di Massiamo - queste colonnine orfane delle due ruore. Il Ministero dell’Ambiente ha approvato l’elenco dei Comuni ammessi alla sperimentazione del prototipo di bicicletta a pedalata assistita ad alto rendimento ed emissioni zero sviluppato da Ducati Energia. Il Comune di Perugia è tra questi al quali viene riconosciuta la politica di innovazione sul fronte dello sviluppo di energie alternative e di una mobilità a impatto zero. Al capoluogo sono state assegnate 30 biciclette. 

La sperimentazione prevede che le bici siano assegnate a servizi o soggetti che le utilizzino per spostamenti quotidiani di lavoro e o casa-lavoro, assicurando una circolazione giornaliera pari all’80% dei prototipi. Per questo l’Amministrazione destinerà nei prossimi mesi le biciclette a figure professionali (rettore, professore, direttori di banca) e politiche (sindaco e assessori compresi). Insomma vedremo Boccali e altri amministratori utilizzare la bicicletta elettrica lasciando per un po' l'auto blu. Lo stesso varrà per il rettore Bistoni se lo riterrà necessario Questo almeno in teoria secondo le indicazioni-obiettivo del ministero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le  biciclette dovranno essere allocate nelle apposite rastrelliere realizzate da Ducati Energia, aventi una capienza di 10 biciclette ciascuna e dotate di una colonnina che, oltre a consentire la ricarica, funge da centralina per l’acquisizione e la trasmissione giornaliera dei dati ambientali rilevati dai sensori installati sulle biciclette. In una riunione tecnica operativa  all’ assessorato all’ Ambiente sono state definite le procedure per l’assegnazione delle bici e l’individuazione delle tre zone della città dove installare le rastrelliere in moduli da 10.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso pubblico, 2133 assunzioni a tempo pieno e indeterminato: il bando

  • Covid19, parte l'indagine sierologica a Perugia: Istat seleziona cittadini, occhio al numero telefonico

  • Coronavirus, la Usl Umbria 2: "Quattro nuovi casi di positività", tamponi ai familiari

  • La Usl Umbria 1 vende 24 auto, come fare un'offerta per partecipare all'asta

  • Scontro tra auto a Umbertide: morte due persone, un'altra è rimasta ferita

  • Temptation Island, la coppia perugina è già sul punto di scoppiare. Alessandro furioso, Sofia si rilassa tra carezze e balli bollenti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento