menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

Beccato al volante sotto effetto della droga e con una busta piena di siringhe: denunciato, addio patente

A bordo due giovani italiani, entrambi residenti a Perugia. Il conducente, è apparso da subito  in evidente stato di alterazione dovuta all’assunzione di droghe

Fermato per un controllo dai poliziotti delle Volanti, per un giovane perugino di 28 anni è scattata una denuncia. Tutto ha inizio qualche giorno fa, in via Mario Angeloni  Alla vista degli agenti, il conducente ha ripreso subito la marcia, ma  con un’andatura a dir poco incerta, accelerando e decelerando senza motivo. Invitato a fermarsi, solo dopo  ripetuti segnali di alt ha deciso di accostare l'auto.

A bordo due giovani italiani, entrambi residenti a Perugia. Il conducente, è apparso da subito  in evidente stato di alterazione dovuta all’assunzione di droghe;  incapace di rispondere compiutamente alle domande e formulando frasi sconnesse. Data la situazione, gli agenti hanno provveduto a un controllo più esteso ed è così che sul tappetino è stata ritrovata una busta contenente numerose siringhe ancora sigillate, una fiala di naloxone (comunemente usato per contrastare i casi di overdose) e numerose confezioni di soluzione fisiologica.

Accompagnati in Questura entrambi, i poliziotti chiedevano al conducente di sottoporsi al test per gli stupefacenti ma si è rifiutato, asserendo che sarebbe risultato comunque positivo. Da lì la denuncia per guida in stato di alterazione psicofisica da stupefacenti e patente ritirata. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento