Bastia Umbra, viola le prescrizioni del Giudice, riportato in carcere

Già condannato per un reato di falso, gli era stata concessa una misura alternativa alla detenzione

Un giovane di origini albanesi dopo aver violato ripetutamente le prescrizioni imposte dal Giudice è stato nuovamente arrestato dai Carabinieri di Bastia Umbra. Al 30enne è stato revocato un precedente provvedimento cautelare poiché diverse volte non era stato trovato all’interno della propria abitazione, dove stava scontando la pena domiciliare; inutili le innumerevoli scuse trovate ogni volta dall’uomo. Già condannato per un reato di falso, gli era stata concessa una misura alternativa alla detenzione. I Carabinieri dopo avergli notificato il Provvedimento restrittivo lo hanno tradotto presso il carcere di Perugia Capanne dove proseguirà la detenzione, ma senza i benefici di Legge.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Perugia: minorenne trovato in casa senza vita

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus, anche l'Umbria verso la "zona arancione": cosa si potrà fare e cosa sarà vietato

  • Umbria "arancione", Presidente Squarta: "E' assurdo". Lettera alle altre Regioni: "Uniti per ottenere subito soldi per i commercianti"

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 13 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 16 gennaio: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento