Tragedia in Comune, entra in bagno e muore: inutili i tentativi di rianimarlo

Sul posto il 118 e la polizia municipale: l'uomo era in Comune per sbrigare una pratica

Una tragedia. Secondo una prima ricostruzione dei fatti un 70enne di Bastia Umbra è morto nel bagno del Comune, mentre si recava negli uffici dell'urbanistica. Inutili i tentativi dei sanitari del 118 che si sono fiondati sul posto con un’ambulanza di salvarlo. L’uomo sarebbe morto a causa di un malore fatale intorno alle 9. Sul posto anche la polizia municipale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La famiglia della vittima è stata avvisata immediatamente come è stato allertato il magistrato di turno del Tribunale di Perugia per le procedure di rito. Non si esclude possa essere disposta l'autopsia - per accertare definitivamente le cause della morte - anche se sul corpo, come riferito a Perugiatoday.it, non ci sono segni di violenza o di altra genere che possano mettere in discussione la tesi della morte per un malore improvviso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Le Frecce Tricolori nei cieli di Perugia, domani il grande giorno per ammirare la pattuglia acrobatica

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

Torna su
PerugiaToday è in caricamento