menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il portafoglio con 500 euro sparisce: braccata e arrestata una nomade

Una borseggiatrice, già più volte arrestata, è stata di nuovo fermata dai Carabinieri a Bastia Umbra dove aveva messo a segno un colpo in un supermercato. Prendeva di mira gli anziani

Una giovane nomade è stata arrestata dai Carabinieri di Bastia Umbra per furto di un portafogli al cui interno c'erano 500 euro. Erano da poco passate le due del pomeriggio - del 22 settembre - quando la telefonata fatta da un cittadino alla Centrale di Santa Maria degli Angeli ha determinato l’immediato intervento di una pattuglia della Stazione che in quel momento transitava nei paraggi del supermercato “Penny Market”. 

I militari si sono precipitati all’interno del negozio dove era stata segnalata la presenza di una giovane borseggiatrice, della quale alcuni avventori hanno fornito una descrizione precisa. Le ricerche effettuate in zona hanno consentito di rintracciare nella vicinissima via Carducci una nomade di trenta anni riconosciuta subito dalla persona che aveva subito il furto.

La donna aveva addosso ancora il portafoglio: tutto il maltolto è stato restituito alla legittima proprietaria. L’autrice del furto, priva di documenti ma comunque nota ai militari per altri furti commessi in zona, è stata messa ai domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento