Bastia, ambulanti del mercato multati per via dei rifiuti lasciati a terra; le foto-trappole anti-degrado funzionano

Dai controlli delle fototrappole, inoltre, si è potuto evidenziare che alcuni, già pronti a scaricare “abusivamente” dalla propria autovettura rifiuti non differenziati, hanno desistito

I vigili ambientali di Bastia Umbria hanno effettuato  dei sopralluoghi nel territorio finalizzati a verificare il corretto conferimento dei rifiuti. Su segnalazione dei residenti, che denunciavano comportamenti non corretti, sono state controllate varie tipologie di  conferimenti, nello specifico da parte di alcune attività di ristorazione per abbandono di rifiuti non correttamente differenziati e sacchi contenenti materiale non differenziato  - tra cui alcuni scontrini fiscali  - grazie ai quali è stato possibile risalire al responsabile.

Anche alcuni ambulanti del mercato del venerdì, settore ortofrutticolo, sono stati sanzionati  per omessa pulizia della piazzola al termine del mercato settimanale. Gli ambulanti, pur avendo cassonetti messi a disposizione dal Comune, dedicati alla frazione umida, nei pressi dei loro banchi, avevano lasciato a terra una grande quantità di scarti di frutta e verdura, contravvenendo al regolamento comunale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Controlli sono stati effettuati, inoltre, su vari   contenitori di “secco residuo” (indifferenziato), nei quali era stata denunciata la presenza di vetro. Verifiche sono state fatte anche nei pressi  delle “campane” del vetro, siti  che spesso, purtroppo, vengono scelti per abbandonare rifiuti di vario tipo. Dai controlli delle fototrappole, inoltre, si è potuto evidenziare che alcuni, già pronti a scaricare “abusivamente” dalla propria autovettura rifiuti non differenziati, hanno desistito dal compiere l’insano gesto essendosi accorti della presenza della telecamera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Coronavirus in Umbria, la mappa del contagio al 19 maggio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

  • Continua la campagna anti-Umbria sui contagi, ma il bollettino smentisce tutti: zero contagiati anche oggi, zero morti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento