menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bastia, fucilate e potatura dei rami per fermare la processionaria: la mappa delle aree infestate

Interventi preventivi per la lotta contro la processionaria del pino dell’Amministrazione comunale di Bastia Umbra per scongiurare la minaccia rappresentata da questo pericoloso lepidottero per la sopravvivenza di specie arboree oltre ai rischi di ordine igienico-sanitario con irritazioni gravi e, se inalati, con danni alle persone e anche agli animali.

Il Settore Lavori pubblici ha individuato e sta realizzando interventi, secondo il Decreto del Ministero Politiche agricole (2007) ‘Disposizioni per la lotta obbligatoria contro la processionaria del pino’. Si tratta di interventi di potatura dei rami infestati dai nidi di processionaria e la loro eliminazione e, se necessario, anche con la rimozione dei rami, nelle aree dove è stata rilevata la presenza di processionarie.


L’intervento di eliminazione dei primi bozzoli, presenti a fine gennaio, prevede anche la lotta balistica, affidata ad un tecnico incaricato si sparare sui bozzoli. In questo caso l’intervento è coordinato dal Comando della Polizia locale. Queste sono le aree dove è stata rilevata la presenza di processionarie del pino: via Trentino Alto Adige, Scuola Cipresso, Giardini di via Pascoli, località Bastiola, Scuola Ospedalicchio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento