Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Fissa una bandiera fascista a un palo della luce, 47enne denunciato

I poliziotti gli hanno ritirato anche 2 fucili e 2 pistole

Issa una bandiera fascista e la lega a un palo della luce. Gli agenti della Digos della Questura di Perugia hanno denunciato un 47enne, residente nel territorio di Corciano, per il mancato rispetto della Legge Mancino. La legge, spiega la polizia, "sanziona e condanna gesti, azioni e slogan legati all’ideologia nazifascista e aventi per scopo l’incitazione alla violenza ed alla discriminazione per motivi razziali, etnici, religiosi o nazionali, punendo anche l’utilizzo di simbologie legate a suddetti movimenti politici".

I poliziotti, durante gli accertamenti, avviati dalla segnalazione di un cittadino che ha visto sventolare la bandiera della Repubblica sociale di Salò, hanno trovato anche statuette e immagini nazifasciste e una mazza da baseball appesa al muro. 

Al 47enne sono stati ritirati in via cautelativa due fucili e due pistole, detenute regolarmente. La bandiera è stata sequestrata.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fissa una bandiera fascista a un palo della luce, 47enne denunciato

PerugiaToday è in caricamento