Con bastoni e coltelli saccheggiavano case isolate: banda sgominata, ha colpito anche a Perugia

Oro, automobili, preziosi, ma anche elettrodomestici e abbigliamento rubate da case e ville isolate, anche a Perugia. Sono otto le misure cautelari in carcere eseguite dai carabinieri della compagnia di Rivoli emesse dal Gip del tribunale di Torino

Immagine generica

Oro, automobili, preziosi, ma anche elettrodomestici e abbigliamento rubate da case e ville isolate, anche a Perugia. Sono otto le misure cautelari in carcere eseguite dai carabinieri della compagnia di Rivoli emesse dal Gip del tribunale di Torino, su richiesta della procura, per associazione a delinquere aggravata finalizzata alla commissione di furti in abitazione; ricettazione; detenzione e porto illegale di armi e strumenti atti ad offendere a carico di sei cittadini albanesi e un italiano.

La banda, armata di bastoni e coltelli, è accusata di aver saccheggiato ville e abitazioni isolate.Questo il modus operanti ricostruito dagli organi inquirenti: dopo aver rotto le tapparelle o le porte di ingresso, i componenti saccheggiavano le abitazioni, spesso con le persone che dormivano in casa. La banda durante i furti prendeva di tutto, orologi, oro, contanti, capi d’abbigliamento, un’autovettura, elettrodomestici e armi legalmente detenuti dai proprietari, per un valore di oltre 180mila euro. Sono 17 i colpi di cui tre tentati, contestati al gruppo e commessi in provincia di Torino, Biella, Novara e Perugia.

GUARDA IL VIDEO DI TORINOTODAY

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Coronavirus in Umbria, la mappa del contagio al 19 maggio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

  • Continua la campagna anti-Umbria sui contagi, ma il bollettino smentisce tutti: zero contagiati anche oggi, zero morti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento