rotate-mobile
Cronaca

Badante ruba il bancomat all'anziana assistita e le svuota il conto: denunciata

La Polizia postale ha bloccato un bonifico all'estero per mille euro

La Polizia di Stato di Perugia ha denunciato una moldava per i reati di furto in abitazione ed illecito utilizzo di sistemi di pagamento.

È stata la vittima che, accortasi della mancanza del proprio portafogli, temendo un furto, ha verificato sull’applicazione del suo telefono i movimenti dei conti correnti suoi e dell’anziana madre, constatando che ignoti avevano effettuato alcuni prelevamenti in contante, oltre ad una transazione all’estero e dei pagamenti in esercizi commerciali della città, per totale di circa 2.800 euro, con il bancomat dell’anziana madre. È stato a quel punto che ha denunciato l’accaduto alla Polizia Postale.

Il Centro Operativo per la Sicurezza Cibernetica Polizia Postale e delle Comunicazioni Umbria, grazie agli approfondimenti sulla documentazione amministrativa/contabile prodotta in sede di denuncia e alle immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza a circuito chiuso degli esercizi commerciali interessati dalle transazioni, sono riusciti a risalire all’identità della donna che, proprio il giorno dei fatti, aveva prestato assistenza presso la famiglia della denunciante.

Durante le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Perugia, il personale della Polizia Postale è riuscito a bloccare il trasferimento estero di circa 1.000 euro.

In seguito, su delega della Procura della Repubblica di Perugia, il personale della Specialità ha effettuato una perquisizione locale presso il domicilio della donna che ha consentito di sequestrare documentazione afferente alle indebite operazioni finanziarie compiute con il bancomat sottratto e la somma di circa 1.000 euro in contanti provento dei prelevamenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Badante ruba il bancomat all'anziana assistita e le svuota il conto: denunciata

PerugiaToday è in caricamento