menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'avvocato "preferito" dalle Iene e da Striscia si becca un'altra denuncia per truffa

Questa volta a indagare sulla vicenda sono stati i carabinieri della Stazione di Nocera Umbra che vedono nuovamente protagonista di una denuncia un noto avvocato, originario di Foggia, ma che lavora nella provincia di Perugia

Le iniziali sono ben note F.C. e il caso è ormai di dominio pubblico, dopo che il suo volto è apparso più volte in televisione. L’avvocato, originario di Foggia, ma residente in provincia di Perugia è stata denunciata nuovamente e questa volta per abuso dell'esercizio di una professione, patrocinio infedele e truffa.

Dalla ricostruzione effettuata dai Carabinieri della Stazione di Nocera Umbra, sembra che una professionista si era rivolta al legale a seguito di una esclusione da un concorso pubblico, poiché riteneva fossero stati lesi i suoi diritti. Il legale che si è sempre professato un esperto in diritto amministrativo, ha così ricevuto la donna nel suo studio di Foligno e dopo aver visionato la documentazione del concorso, ha accettato la causa.

Pagata l'onerosa parcella, il legale, come raccontano i militari, non ha mancato di dare buone notizie alla sua assistita, dichiarando che il ricorso da lei presentato stava andando a buon fine tant’è che era stata fissata la data d’udienza. L’avvocato a quel punto ha chiesto altri soldi per le relative incombenza, ma giunti al giorno dell’udienza, F.R. ha informato la cliente che l’udienza era stata posticipata.

Nel frattempo ha assicurato la cliente di aver cambiato la strategia difensiva, poiché aveva buone possibilità di ottenere un cospicuo risarcimento prima dell’udienza. In cambio dell’ottenimento di una somma di denaro più cospicua il legale ha chiesto però altri soldi.

Un comportamento che ha fatto insospettire la professionista e che, facendo una breve ricerca ha scoperto che il ricorso non esisteva affatto. A quel punto si è rivolta ai carabinieri. Dalle indagine è stato accertato che il legale era stato sospeso dall’ordine degli avvocati per vicende analoghe già divulgate dalla nota trasmissione televisiva “Striscia la Notizia” e “Le Iene”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento