menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Avis, sempre più universitari donatori di sangue grazie al progetto Goccia dopo Goccia

Cresce sempre di più il numero di giovani che decidono di diventare donatori per aumentare il plasma a disposizione dell'ospedale di Perugia. Piccoli gesti che fanno intravedere un futuro migliore

Questa mattina - 19 dicembre - intorno alle nove, un manipolo di studenti universitari si è incontrato davanti al Centro Trasfusionale dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia per donare il sangue. I ragazzi avevano partecipato il giorno precedente al convegno ‘’Goccia dopo goccia, prima giornata universitaria della donazione’’, tenutosi presso la Facoltà di medicina e organizzato dall’Associazione Idee in Movimento con la collaborazione della Consulta Giovanile AVIS-Umbria.

Sono intervenuti il Dott. Mauro Marchesi e il Prof. Andrea Velardi con l’intento di sensibilizzare i più giovani sulla necessità delle donazioni, esponendo brevemente i rischi e le procedure. Giacomo Cagnoli, Presidente dell’Ass. Idee in Movimento, ha dichiarato che lo scopo era proprio quello di incentivare le donazioni di sangue che nell’ultimo periodo, anche e soprattutto a causa di uno stile di vita non proprio sano, si sono ridotte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento