rotate-mobile
Sabato, 25 Maggio 2024
Cronaca

Il "Re Mida" della solidarietà, Cenci trasforma in oro le uova di Pasqua: altri fondi per oncologia

Vendute oltre mille uova di cioccolato per Pasqua. Per l'associazione un altro assegno pesante. Ecco come sarà speso per aiutare i malati di oncologia a Perugia

Grazie a Leo Cenci la solidarietà verso chi è malato è sempre più di moda. L'ultimo colpaccio arriva dall'iniziativa della vendita delle uova di Pasqua - in collaborazione della cioccolateria Vetusta Nursia di Norcia - che ha fruttato all'associazione Avanti Tutta qualcosa come 4mila 500 euro. Un contributo particolare è stato dato anche dalla Provincia di Perugia che ha schierato come testimonial tutti i dipendenti dell'ente.  

Il nuovo progetto di solidarietà “Un uovo per la vita” ha aggiunto un altro tassello importante per migliorare il reparto di oncologia medica del Santa Maria della Misericordia di Perugia. Il ricavato della vendita delle 1.500 uova al latte o al fondente di 300 grammi di cioccolato artigianale, contenenti un gadget di “Avanti tutta”, sarà impiegato per l'acquisto di un carrello multidisciplinare per le terapie, un carrello per la somministrazione dei farmaci, ventidue aste con ruote per facilitare il movimento dei pazienti, due barelle, una carrozzina comoda e una fotocopiatrice per la direzione medica. 

“Con questo importante risultato – ha detto Cenci –  intendiamo  migliorare l'ambiente ospedaliero rendendolo più accogliente. Le attrezzature, insieme ai medici, agli infermieri e alla mia carica di energia rendono il posto più ospitale, portano colore e aiutano ad innescare la voglia di 
combattere per la vita”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il "Re Mida" della solidarietà, Cenci trasforma in oro le uova di Pasqua: altri fondi per oncologia

PerugiaToday è in caricamento