Auto di lusso rubate e rivendute all'estero, la ex pornostar Edelweiss in tribunale a Perugia

L'ex pornostar e alcuni personaggi ritenuti complici di un tentativo di truffa finiscono sotto processo. Per il giudice, dopo cinque anni, non c'è alcun reato e assolve tutti

Una bella donna, delle auto splendide e un giro di sparizioni e denunce di furto per truffare l’assicurazione. Con questa accusa erano finiti davanti al giudice l’ex pornostar Edelweiss, per favoreggiamento, mentre gli altri imputati per truffa.

Secondo la Procura di Perugia la donna avrebbe aiutato un perugino e un marocchino a denunciare il furto, mai avvenuto, di un’auto di grossa cilindrata per ottenere l'indennizzo dell’assicurazione. L’auto sarebbe finita all’estero. La denuncia del furto in Questura sarebbe stata fatta dal proprietario della Bmw X6, mentre lo straniero ne sarebbe entrato in possesso per trasportarla in Marocco.

Identiche, per l’accusa, le modalità seguite da un assisano nel denunciare il furto di una Mercedes da 63mila euro e finita in Africa. L’attrice avrebbe aiutato quest’ultimo nel compiere l’operazione truffaldina.

Dopo quasi cinque anni di processo il giudice ha assolto l’attrice, difesa dall’avvocato Federico D’Ambrosio, per non aver commesso il fatto e gli altri imputati, tra i difensori l'avvocato Pietro Gigliotti, perché il fatto non sussiste. Le assicurazioni si erano costituite parte civile tramite l’avvocato Marco Gambuli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento