Più di 200 auto importate dalla Germania, maxi evasione dell'Iva da 16 milioni di euro: beccati

L'Ufficio delle Dogane di Perugia ha scoperto la frode milionaria: ecco come agivano, in otto nei guai

Beccati. Auto importate dalla Germania e una maxi evasione dell'Iva da sedici milioni di euro. Le indagini dei funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Perugia hanno hanno portato alla scoperta di una frode Iva di circa sedici milioni di euro con più di duecento auto importate dalla Germania e rivendute a prezzi vantaggiosi, con evasione dell'Iva.

L’attività investigativa ha riguardato inizialmente tre società umbre. Dopo i primi approfondimenti è emerso che, per realizzare la frode, venivano utilizzate altre tre società con sedi dichiarate a Roma e Viterbo ma, di fatto, inesistenti e una ditta individuale con sede in Umbria. Con le attività di indagine, delegate dalla Procura di Perugia, sono stati raccolti elementi di prova che dimostrerebbero il coinvolgimento di 8 persone.

Maxi frode con le auto importate dalla Germania

Il complesso meccanismo di frode si realizzava presentando, al momento dell’immatricolazione, falsi documenti che attestavano che i clienti avevano acquistato l’autovettura direttamente presso gli autosaloni tedeschi e che, pertanto, l’IVA era stata già assolta nel paese comunitario.

Le indagini per smascherare l'evasione hanno visto la cooperazione delle Autorità Doganali tedesche. Gli uomini delle Dogane hanno appurato che oltre 200 autovetture erano state immatricolate evadendo l’Iva dovuta al momento della nazionalizzazione. L’incrocio dei documenti ricevuti dalle Autorità doganali estere con quelli acquisiti presso le diverse Motorizzazioni dove erano state nazionalizzate le autovetture e il confronto con le dichiarazioni dei clienti degli autosaloni coinvolti ha consentito di provare la falsificazione dei documenti e confermare l’ipotesi investigativa.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Dramma in via Canali, donna di 49 anni trovata morta in un parcheggio

  • Incidente lungo la E45, 23enne in gravissime condizioni: è in prognosi riservata

  • Perde il controllo del ciclomotore e finisce a terra, muore a 43 anni

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

  • Quando Bob Dylan, a Perugia, perse l’amore

Torna su
PerugiaToday è in caricamento