menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Asteroide sfiorerà la terra, il meteorologo umbro Giuliacci: "E' un campanello d'allarme"

L'asteroide è stato scoperto appena 20 giorni fa dalla Nasa. Il suo diametro è di ben 500 metri

Sapere che un asteroide di ben 500 metri, il prossimo 31 opttobre, sfreccerà alla velocità di 35 chilometri al secondo, sfiorando di un pelo la terra, non è di certo una notizia che fa star tranquilli. A rimanere senza parole anche il meteorologo umbro Mario Giuliacci che su Affaritaliani.it ha voluto però tranquillizzare tutti scrivendo: “Ha destato sgomento che un asteroide così grande e potenzialmente distruttivo della Terra sia stato scoperto solo appena 20 giorni prima del suo flyby con la terra”.

Il meteorologo perugino ha tenuto inoltre a specificare: “Ogni giorno molti asteroidi di diametro inferiore a 10-20 metri colpiscono la Terra ma senza preavviso perché troppo piccoli per essere rilevabili dai satelliti e dai radar. Per fortuna sono abbastanza piccoli da consumarsi in una fiammata nel contatto con l'atmosfera senza quindi raggiungere la terra. Ad esempio il 23 ottobre sono stati contati almeno 54 piccoli meteoriti che sono 'bruciati' per attrito nel contatto con l'atmosfera. Ma nel caso in questione l'asteroide è di ben 500 metri e gli scienziati ora si interrogano come sia stato possibile che sia sbucato all'improvviso dal profondo dello spazio dopo avere eluso per mesi la rete mondiale di avvistamento Near Earth Object, un programma della NASA".

Il meteorologo ha infine concluso, scrivendo: “Per fortuna l'asteroide non colpirà la Terra perché il 31 ottobre ci passerà a 1,3 distanze lunari. È però un campanello d'allarme, un promemoria di quanto siamo vulnerabili agli impatti catastrofici e quanto poco avvertimento noi riceveremmo se fosse rilevata una minaccia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento