rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca

Aste giudiziarie, all'incanto vanno ricordi, fatiche e attrezzi di lavoro

Dai macchinari dei laboratori artigianali ad un silos per cereali, fino ad un semaforo da cantiere, l'appuntamento dell'Istituto vendite giudiziarie

Quante vite, mani che hanno lavorato, in una foto? Quante storie di dolore o di truffa si nascondono dietro le foto dei beni messi all’asta dopo un pignoramento per fallimento, tasse non pagate? Alle aste giudiziarie si possono trovare terreni vista lago Trasimeno, silos, macchinari industriali e attrezzature di artigiani. Ogni pezzo racconta una storia.

Il primo lotto all’asta il 3 dicembre prossimo, a partire da un prezzo base di 18.000 euro è costituito da attrezzature per pizzeria: forno da pizzeria marca zanolli a due forni; bancone da pizzeria in acciaio e base in granito con due sportelli refrigerati marca “coldglass system”; impastatrice kg 60 marca “comida”; armadio frigo 700 litri hot class e tavolo pizza hot class.

Secondo lotto proveniente da un’officina meccanica, da una base d’asta di 14.000 euro, composto da macchinari per la lavorazione dei metalli: pressa piegatrice mod.326 colgar matricola n.570; cesoia a ghigliottina mat.0386; tornio anselmi; motore asincrono saimp n.191328; pressa eccentrica; pressa o puntonatrice con testata color giallo; macchinario omera sichio italy n.70897 (cesoia puntonatrice); macchinario shark 310 ax-med electronic (segatrice a nastro); macchinario serrmac (trapano a colonna); macchinario serrmac ing.Montavoci; macchinario falcon 315 (tagliotubi).

Con base d’asta di 110mila euro, e offerta minima 85mila, c’è un appartamento a Solfagnano, con garage accessorio al piano primo sottostrada, in una palazzina edificata tra fine anni ‘90 e primi anni 2000 e si compone di grande soggiorno, cucina, corridoio/disimpegno, n°2 camere, studio, n° bagni e terrazzo, oltre a garage a piano interrato; l’appartamento è dotato di impiantistica di tipo tradizionale con elementi radianti alimentati da caldaia autonoma posta sul terrazzo; l’impianto elettrico è del tipo sotto traccia rispondente alla normativa vigente.

Da un’attività agricola proviene il lotto a base d’asta di 12.000 euro composto da serbatoio cisterna gasolio n.100 quintali con vani raccolta,tetto e pompa per tiraggio; cella frigorifera isokit srl mod.Txl7on; macchina scrematrice pieralisi.

Un altro lotto con attrezzature da ristorazione, a 2.300 euro, composto da cucina a due fuochi “castelli forni”; friggitrice a cinque cestelli “repagas”; cucina a quattro fuochi e piastra centrale “alpes inox”; piano da lavoro in alluminio con sottostanti vani frigorifero quattro ante ed un cassetto con un anta mancante; cappa aspirafumi in acciaio; mobile pensile a due ante scorrevoli; tavolo lavoro in alluminio a tre piani.

Arredo da parrucchieria a 2.700 euro con 2 postazioni lavaggio con due poltroncine in vilpelle nera; lampada calorifera per capelli, meccanismo ruotante,con colonna in metallo e rotelle; 2 mobili bianchi con quattro cassetti e due sportelli alla base; 2 scaffali in metallo scuro con tre ripiani interni in vetro; mobile bianco basso con due ante; mobile in legno colorato nero, con scomparti a vista e tre cassetti interni e con bordi superiori in legno bianco; divanetto in stoffa grigia, senza braccioli e schienali; 3 carrelli in plastica nera, ciascuno con cinque vassoi.

Dalla dismissione di una lavanderia finiscono all’asta 2 asciugatrici professionali a gettoni “Renzacci” e 1 lavatrice professionale a gettoni a 2.500 euro di base d’asta.

Offerta libera per il lotto 33m: 2 semafori da cantiere l4735c.

Ad offerta anche il lotto 3m: tecnigrafo arredo e macchine ufficio; Da inv.168 a inv.177- tecnigrafo completo di lampada orientabile e sgabello; scrivania dattilo colore grigio scuro; scrivania rettangolare con cassettiera 3 cassetti color grigio; n.3 sedie da ufficio varie; scaffalatura metallica composta da 4 colonne con 5 ripiani cad. Colore nero e grigio; rilegatrice manuale dsb mod. Cb122; n.2 pc case; telefono analogici; fax stampante samsung mod. Sf-565pr; monitor marca maxtech.

Il lotto 1 è composto da una vendita a corpo e non a misura dei beni inventariati nel concordato preventivo in oggetto di vari materiali termoidraulici e sanitari tra cui:cavallotti fermatubi,collari isolati,manometri,guarnizioni,bobina,kit di cavi,controllore di fase,filtri,fusibili,giunti,valvole,manicotti e altro materiale vario, n.110 compressori marca “danfoss” per 78mila euro di base d’asta.

Con 4.800 euro si concorre per il lotto 27f: impianto stoccaggio cereali composto n.4 silos, coclea, estrattori.

Ultimo lotto, per 132.880 euro di base di partenza vanno all’asta le unità immobiliari oggetto di pignoramento situate in via di Villastrada località Collelungo Castiglione del Lago, con caratteristiche tipiche dei terreni agricoli.

Aste giudiziarie, all'incanto ricordi e lavoro

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aste giudiziarie, all'incanto vanno ricordi, fatiche e attrezzi di lavoro

PerugiaToday è in caricamento