menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Palio di Perugia, l'associazione Porta Eburnea prende forma: 100 iscritti e voglia di vincere

Il Palio si vive tutto l'anno. E per farlo c'è bisogno di due cose importanti: la passione e un'associazione coesa e riccha di uomini e donne motivati a portare avanti questo sogno che risponde al nome di Perugia 1416. E' questo lo spirito che sta animando la nuova dirigenza di Porta Eburnea che, dopo l'esperienza del primo anno, si è ufficialmente costituita riescendo ad allargare questa passione a volti nuovi e tanti giovani. Il tesseramento ad un mese dalla costituzione parla chiaro: ben 100 tessere consegnate. E siamo solo all'inizio.

Il 16 febbraio al primo incontro conviviale - utile sia per l'auto-finanziamento che per creare il giusto affiatamento - sono arrivate ben 90 persone oltre le delegazioni di altre giostre con le quali Porta Eburnea ha aperto un dialogo costante per costituire un gruppo sartoria e affittare abiti di qualità. Tutto esaurito anche per il giuramento dei "Savi" - lo scorso 19 febbraio - nello splendido Teatro della Sapienza con oltre una settantina di presenze.

All'incontro hanno partecipato il priore Mario Orsini, il segretario di Perugia 1416 David Andrea Orsini e il professor Ivan Nucciarelli. "Siamo un gruppo coeso, collaborativo e con l'intenzione di lavorare bene insieme per il Rione e per Perugia": ribadisco dai vertici di Porta Eburnea che poi lanciano un appello a tutti i perugini: "Vi aspettiamo numerosi ai nostri prossimi eventi per conoscersi di persona ed iniziare questo meraviglioso cammino insieme basato su una collaborazione fattiva e duratura."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento