Cronaca

Un parco per tutelare la selvaggia oasi naturalistica del torrente Rio e il Bulagaio: l'associazione a caccia di idee

Per conoscere meglio l'area e le sue potenzialità l'associazione ha previsto per sabato prossimo una passeggiata che si svilupperà prevalentemente lungo il corso d'acqua

L’Associazione no-profit “Parco del Rio e del Bulagaio” comunica alla città che, sabato 14 ottobre, è previsto un sopralluogo, nell’area a valle del Bulagaio, allo scopo di predisporre le iniziative da attivare per le finalità di salvaguardia naturalistica e di promozione della zona. I membri del Consiglio direttivo sono persone di cultura e appassionati della tutela del paesaggio. Tra essi, l’architetto e urbanista Mauro Monella (presidente), l’ex sindaco della Vetusta e storico Gian Franco Maddoli (vice presidente), il professor Paolo Galmacci (tesoriere), la pittrice Serena Cavallini, l’architetto Roberto Fioroni. Gli inviti sono stati diramati a personaggi e associazioni di sicuro prestigio, ma l’iniziativa è aperta a tutti i cittadini interessati.

Si tratta, insomma, di valorizzare la vallata del fiume Rio e dei suoi affluenti, così vicina alla città e alla sua storia, bellissima e ancora relativamente intatta, a tratti piacevolmente selvaggia. In attesa di accreditarsi presso le istituzioni competenti, l’Associazione cerca l’attivo coinvolgimento dei cittadini con iniziative pubbliche, adeguatamente comunicate, proprio per favorire la partecipazione e la condivisione degli obiettivi. Sabato, dalle ore 9:00 alle 12:00, si organizza dunque questa passeggiata di ricognizione interdisciplinare autunnale nella valle.

Lo scopo è quello di trovare contributi di idee e di competenze professionali. La passeggiata si svilupperà prevalentemente lungo il corso d'acqua. Il raduno è per le ore 8:30 nel
parcheggio sottostante il distributore di Ponte Rio. Si raccomanda di portare acqua da bere e abbigliamento idoneo. Ai presenti sarà fatto omaggio di una mappa tematica del bacino del Rio realizzata dall’Associazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un parco per tutelare la selvaggia oasi naturalistica del torrente Rio e il Bulagaio: l'associazione a caccia di idee

PerugiaToday è in caricamento