menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assisi, video porno a tre e condivisione selvaggia: il filmato "spopola" su internet

L'uomo che ha effettuato la ripresa, un 50enne della zona, è stato denunciato per diffamazione aggravata dalla donna "protagonista" del filmino a luci rosse, spinta dal marito a presentarsi al Commissariato da Assisi

Questa è la storia di un video. Il filmato hard di un rapporto sessuale a tre che rimbalza da telefonino a telefonino. E’ successo nella zona di Assisi, Bastia Umbra e Santa Maria degli Angeli un paio di mesi fa, in una zona all’aperto. Quella che sembra una leggenda metropolita si trasforma in una denuncia. L’uomo che ha effettuato la ripresa, un 50enne della zona, è stato denunciato per diffamazione aggravata dalla donna “protagonista” del filmino a luci rosse, spinta dal marito a presentarsi al Commissariato da Assisi. La Polizia ha ricostruito l’intera vicenda: tutti e tre i partecipanti erano consenzienti, ma in due (l’altro uomo e la donna) non sapevano di essere ripresi. Poi la condivisione di massa tramite whatsapp. Il video si intitola “Maialata ad Assisi”. Ed è talmente diffuso che è approdato nelle piattaforme per il porno online. Subito rimosso. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento