menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un chilo di droga nascosta in una vecchia botte in campagna: scatta l'arresto e il sequestro

Un chilo di droga nascosta in una vecchia botte e un arresto in flagranza eseguito dai carabinieri. È l’operazione messa a segno dai militari della Stazione di Bastia Umbra e del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Assisi

Un chilo di droga nascosta in una vecchia botte e un arresto in flagranza eseguito dai carabinieri. È l’operazione messa a segno dai militari della Stazione di Bastia Umbra e del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Assisi in una zona di campagna della frazione di Rivotorto, qualche giorno fa.

Tutto è partito dagli spostamenti di un giovane che era stato notato scendere dalla propria auto. I militari hanno così deciso di perlustrare la zona, notando una vecchia botte in cemento dove all’interno erano state nascoste quattro buste di nylon contenenti marijuana per un peso totale di un chilo.

I carabinieri, sicuri che il “proprietario” dello stupefacente sarebbe tornato a prelevare la droga da consegnare ai clienti, hanno subito attivato il servizio di osservazione fino a quando non hanno visto il ragazzo scendere dall’auto e avvicinarsi al nascondiglio nel tentativo di prelevare un po’ di droga. 

Bloccato dai carabinieri, è scattata la perquisizione. I carabinieri hanno trovato in auto una busta di cellophane trasparente con all’interno due grammi della stessa sostanza pronti per lo spaccio oltre a bustine vuote e altro materiale per il confezionamento, mentre nell’abitazione è stato sequestrato un bilancino di precisione. Per lui, invece, è scattato l’arresto per la detenzione ai fini di spaccio dello stupefacente.  L’uomo, di origini straniere ed incensurato, è finito ai domiciliari in attesa della direttissima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento