Cronaca

Truffe online, pagata ma mai arrivata la playstation 5: denunciato un "furbetto" 30enne

Il truffato ha sporto denuncia ai Carabinieri di Cannara che, dopo una serie di accertamenti, sono risaliti al presunto venditore

E' il reato che sta aumentando in maniera esponenziale rispetto a quelli classici: ovvero la truffa tramite online. Ancora una volta un giovane - in questo caso un 20enne di Assisi - è stato costretto a richiedere l'intervento dei Carabinieri per recuperare i denari spesi per una playstation 5 pagata a buon prezzo (500 euro) e mai arrivata a destinazione. 

La vittima ha prima risposto all’annuncio pubblicato su un noto sito web specializzato nella vendita di prodotti di telefonia e poi, trovando l'affare buono, ha inserito i dati della propria carta procedendo all’addebito della somma pattuita con il venditore di 510 euro. Ma dopo diverse settimane, non ha ricevuto la playstation 5.  A quel punto ha sporto denuncia ai Carabinieri di Cannara che, dopo una serie di accertamenti, sono risaliti al presunto venditore, un uomo già noto alle forze dell’ordine.Si tratta di un 30enne pugliese che è stato denuncia per truffa a mezzo internet. Per veder chiaro fino in fondo i militari cannaresi hanno avviato le opportune indagini del caso partendo proprio con una robusta attività info-investigativa che ha stretto un cerchio attorno al
presunto truffatore che dovrà rispondere del particolare reato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffe online, pagata ma mai arrivata la playstation 5: denunciato un "furbetto" 30enne

PerugiaToday è in caricamento