menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vieni ad Assisi... mangia, prega, sogna e se concepisci un figlio "quella notte"... la vacanza è gratis!

L'iniziativa porta la firma di un gruppo di albergatori e commercianti che hanno dato vita al Fertility Room. Ecco come funziona e cosa bisogna fare nove mesi qualora si fosse concepito un meraviglioso figlia durante la vacanza nella città del Poverello

Vieni ad Assisi, preghi alla Basilica, mangi bene nei ristoranti della zona e dopo in albergo, scegliendo la "stanza" giusta, provi con tua moglie o con la tua compagna a concepire un meraviglioso bambino. E se tutto va nel verso giusto tra nove mesi avrai un delizioso bebè e l'albergo che ti ha ospitato ad Assisi ti regalerà un altro soggiorno oppure ti rimborsa quella magica notte d'amore. 

Il progetto di Fertility Room è stato lanciato oggi ad Assisi del "neonato" Tavolo Assist Turismo ed ha come obiettivi: rafforzare l'attenzione sul tema della procreazione e, contemporaneamente, incoraggiare  a scoprire o riscoprire un territorio ricco di bellezze e di valori universalmente riconosciuti.  

Da domani, sul sito www.fertilityroom.it saranno aggiornate le strutture che parteciperanno all'iniziativa. Hanno, quindi, promosso e già dato la loro adesione: Agriturismo Basaletto, Agriturismo Casa Faustina, Agriturismo Le Mandrie di San Paolo, Hotel Cenacolo, Hotel Cristallo, Dal Moro Assisi Gallery Hotel, Hotel Dei Priori, Hotel Fontebella, Hotel Il Castello, Hotel Windsor Savoia, Villamena. Le altre strutture hanno tempo di iscriversi fino a marzo 2017. 

Di cosa si tratta nel dettaglio l'iniziativa? Molto semplice: le coppie che verranno ad alloggiare ad Assisi in una delle strutture ricettive aderenti all'iniziativa Fertility Room avranno diritto al rimborso del costo di una notte una volta che, a distanza di 9 mesi dalla loro presenza in città, dimostreranno l'avvenuta nascita del loro bambino/a spedendo il relativo certificato di nascita. 

La validità della proposta parte da oggi e il termine, al momento, è fissato al 31 marzo 2017. Naturalmente sarà previsto un arco temporale di almeno dieci giorni prima e dopo i 9 mesi dalla presenza della coppia ad Assisi per vedersi riconosciuta la gratuità prevista. Ogni operatore turistico potrà, quindi, personalizzare e arricchire l'offerta Fertility Room al fine di renderla più interessante possibile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento