menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Manette ai polsi prima che entrassero in una villa: presa banda di ladri professionisti

Erano già scesi dall'auto (rubata) mentre stavano per entrare in una villetta. Ma i Carabinieri li stavano seguendo e li hanno arrestati. Colpi ad Assisi, Perugia e in altri comuni della Provincia di Perugia

Sono riusciti, seguendo un'auto sospetta che era stato rubata ad ottobre, a fermare una delle bande dei furti che stanno facendo razzia in provincia di Perugia. I militari di Assisi sono entrati in azione quando due ladri erano scesi dalla vettura e stavano puntando una villetta lungo viale D'Annunzio.

Le manette hanno evitato il furto: la banda era dotata di moltissimi attrezzi da scasso, grimaldelli, due coltelli e per farsi forza utilizzavano anche cocaina. Si tratta di una banda formata da clandestini, già espulsi ma mai partiti dal Paese, con molti precedenti per furto, rapina e spaccio. 

Due di loro sono cittadini albanesi irregolari sul Territorio Nazionale: uno di essi, stando alle prime indiscrezioni, sarebbe gravato anche da un ordine di espulsione dall’Italia e sottoposto all’obbligo di firma presso la Questura di Perugia. Il suo connazionale, anch’egli senza fissa dimora, è colpito invece da pregiudizi recenti per reati contro il patrimonio commessi qui in zona, tra Assisi e Foligno. L’italiano del gruppo ha invece alle spalle precedenti per furto, rapina e molto altro ancora: tutti i reati sarebbero stati commessi tra Pordenone, Treviso e Perugia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento